mercoledì 6 febbraio 2013

Amenità

"Rachi dovresti farmi un bucato, ho quasi finito le mutande..." ripete con discrezione Brontolo ormai da qualche giorno.
Mamma lascia cadere nel vuoto l'invocazione, e ogni tanto risponde:
"Ma possibile? Non ci credo che siano già finite, l'ho appena fatto!"

Un tempo rispondeva semplicemente "Quella laggiù è la lavatrice", ma ora che non ha più un lavoro fisso, in tutta onestà, non le sembrerebbe carino essere così brusca.

Stamattina dunque Mamma ha infilato tutto in lavatrice. "Devo comprargli qualche boxer in più, così posso lavare meno spesso..." bofonchiava fra sé riempiendola.
Poi ha steso i suoi boxer.
Ha steso i suoi sedici paia di boxer.

Sghignazzando di nascosto, si è d'improvviso resa conto che forse... qualche volta... le esigenze di Brontolo vengono messe in secondo piano.
Facciamo terzo.
O quarto anche.

Poi ha notato che nel suo cassetto ci sarebbe ancora dello spazio, e ha sghignazzato di nuovo.

26 commenti:

  1. meglio tralasciare il numero di mutande del mio di marito... diciamo che non c'è più spazio nei cassetti..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora non sono l'unica! mi sentivo in colpa! :)

      Elimina
  2. Almeno il tuo ha ragione, il mio si lamenta perchè non ha più mutande, e invece sono tutte nascoste nel caos dei suoi cassetti, tutti puliti <.<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. STAVOLTA aveva ragione! per il resto... sono tutti uguali mi sa! :)

      Elimina
  3. si sa che gli uomini arrivano al penultimo posto...
    all'ultimo?!? ci siamo noi!
    Cindy

    RispondiElimina
  4. "La lavatrice è laggiù!": grande lezione di femminismo! ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bei tempi quando ancora potevo... ;)

      Elimina
  5. mmmm 16 paia di mutande, sei proprio una caina! ;-)

    RispondiElimina
  6. Se vuoi fare davvero la caina ;-), come dice Scleros, compragli qualche pacco di scorta senza dirglielo e quando te lo richiede di lavargli i boxer, gli indichi direttamente i pacchi, con il mento, senza parlare...cattiveeeeeria :-D!! No, dai, poverino :-), non metterlo sempre per ultimo!! Baci, cara

    RispondiElimina
  7. Ti ringrazio, perché io e le 27 paia di mutande del mio Lui ci sentiamo proprio meno sole;-)

    RispondiElimina
  8. Mi sembra di sentire mio marito quando invece mi dice "Mi sono finiti i calzini!!!" eheheh :D e ha ragione, io sto sempre a lavare per i monelli, mentre a lui dedico meno lavaggi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo pure che a loro dedichiamo meno tutto! :)) per lo meno a casa brambilla!

      Elimina
  9. Io ho un atteggiamento ossessivo compulsivo con la biancheria che mi spinge a far andare la lavatrice di casa come una trottola...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi anche con quella di tuo marito? Bravissima!!!!!

      Elimina
  10. io invece ho un grosso problema di calzini......non trovo più le accoppiate!!!! Comunque anche il mio potrei chaiamarlo Brontolo, non gli va mai bene niente!!!!
    n.b. anche i miei folloueri ognitanto scompaiono e riappaiano......ma va bene uguale....
    un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bè, per le calze è presto detto: se le mangia la lavatrice, è risaputo! :)

      Elimina
  11. Io quando lavo i calzini gli faccio un nodo cosi non si scoppiano!

    RispondiElimina
  12. il mio di mutande credo ne abbia almeno 50 paia e poi continuano a moltiplicarsi, sono talmente tante, come i suoi calzini, che ammetto di averne usate qualche paia per i miei lavoretti natalizi, ammetto che i re magi, Maria, Giuseppe e perfino il tenerissimo gesù avevano in faccia pezzettini di mutande del mio lui;-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahha! caspita 50 mutande... non credo di poter arrivare a tanto... no, penso sia imbattibile, complimenti!!!!!

      Elimina
  13. Mio marito il sabato mattina, mentre io poltrisco a letto, divide diligentemente la biancheria in mucchietti: lana, colorati, bianco e scuro. Come faccia non lo so (è cieco), presumo riconosca i capi di abbigliamento (quelli della piccola sono colorati, le sue mutande sono tutte nere, le mie tutte bianche, le camicie sono colorate). Poi io controllo, ma in genere il primo carico lo fa lui. Mi sento quasi una privilegiata... ;)

    RispondiElimina