lunedì 16 novembre 2015

(Poco) magre consolazioni

Oggi Mamma aveva qualche motivo per essere giù, e ha iniziato la giornata sospirando: Brontolo è partito per lavoro, e i risultati di un esame che aspettava da giorni non sono ancora arrivati. Come se non bastasse il marito le aveva buttato via i volantini delle offerte dei supermercati senza che lei avesse potuto leggerli, e chi vive da queste parti sa bene che droga sia sfogliare ogni settimana i giornaletti delle promozioni in atto.
Era pronta quindi a trascinarsi attraverso i prossimi giorni di attesa, senza entusiasmo alcuno.

Ma poi il cielo dell'alba è passato dal rosa al celeste, il sole è uscito deciso e colora le foglie variopinte dell'autunno.
E poi la svolta finale: Mamma è andata al suo Lidl!
Lì ha trovato i prodotti per le feste che propongono ogni anno, e ha trovato a sorpresa finocchi freschissimi, mozzarella di bufala, ravioli fontina e spinaci, pasta fresca al tartufo, i tortini ai broccoli e patate che la fanno svenire dal piacere… e il burro salato di Natale (che forse andrebbe più propriamente chiamato sale burrato)!
Non averlo saputo in anticipo ha ingigantito il suo entusiasmo, e ha girato ipnotizzata per tre volte attorno agli stessi bancali, con un sorriso beato alla "Gollum davanti al suo tesssoro".
Dominata dall'ebbrezza di poter finalmente scegliere, si è dedicata ad uno shopping compulsivo a cui in Italia non avrebbe mai ceduto, e ha riempito il carrello di tali rarità.

Passerà comunque i prossimi giorni nell'attesa del ritorno e nell'attesa dei risultati, ma per lo meno mangerà beatamente masticando al sole.

3 commenti:

  1. Anche qui c'è una sorta di dipendenza da foglietto delle promozioni! E non so perché ma tutti quei prodotti Lidl mi sanno tanto di marca Italiamo...sbaglio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marca Deluxe! quelli di Natale e Pasqua! :)

      Elimina
    2. Ah la marca Deluxe! Anche quella da grosse soddisfazioni!

      Elimina