giovedì 6 dicembre 2012

Le domande giuste

"Mamma! Mamma! Chi ha staccato il fiore dal muro?"
"Quale Dede?"
"Questo fiore qui che era attaccato al muro del bagno. E' staccato, vedi? Chi è stato?"
"Uhm... fammi pensare... credo proprio sia stato un bambino biondino, piccolo e birichino"
"Chi, io? Io-Dede, mamma?" chiede innocente lui.
"Mi sa di no amore!" risponde divertita lei indicando Macco.

"Io?! Io mamma?" fa Macco dal viso angelico. "No sciono tato io!"
"Si, sei stato tu", strilla Dede.
"No, no sciono tato iooooooo" urla con voce acuta l'accusato, divenuto paonazzo per lo sforzo.
"Siiiiiii invece! Sei stato tu!"
"No invece, è tato asilo"conclude Macco soddisfatto dopo svariati battibecco.
"L'asilo? è stato un tuo amico dell'asilo?" si placa il fratello abboccando.
"E' tata Gegècaca!" risponde furbo Macco, nominando la compagna del cuore di Dede.
"Ma mamma, ma non è vero! Macco dice che non è stato lui ma invece è stato lui!"

Mamma risponde che non è importante chi sia stato, che non è una cosa grave. E' inutile sgridare un bambino di due anni per una bugia, dal momento che è sicuramente convinto che quella appena inventata sia la realtà, e dal momento che è il degno figlio di indegno e bugiardissimo padre!

"Ma Macco, perchè l'hai staccato?" chiede poi più calmo Dede.
"Eh, pecchè doveva fale doccia"
"Il fiore amore? volevi fare la doccia al fiore?" domanda mamma.
"Sci, fatta doccia al fiole io"
"Per questo l'hai staccato?" indaga ancora Dede.
"Sci" conclude Macco, confessando come nei più assurdi telefilm polizieschi, dove anche il criminale più incallito alla fine ammette la sua colpa, chissà perché.

"Mamma, hai visto questo fiore che Macco ha staccato?" ricomincia agguerrito mostrandole il fiore adesivo.
"Nooo! No sciono tato io! Tato papà!"

La lezione di oggi ci insegna che nella vita, se vuoi la risposta giusta, devi imparare a fare la domanda giusta.
Con questo trucchetto alla fine confessano anche i criminali più incalliti, anche quelli dello stampo di Macco.
Salvo poi ritrattare tutto dopo un istante, non appena te ne esci di nuovo con la domanda sbagliata...


10 commenti:

  1. Ripeto: che pazienza cara ra...quando i miei figli entrano in questo vortice non so mai come uscirne...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :))) io invento in base al momento e al mio livello sclerotico ;)

      Elimina
  2. ehehhe... mi sono immaginata le faccia di Macco e Dede...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah, mi sa che in quei momenti hanno un po' tutti la stessa faccia... Come dire... Angelica!

      Elimina
  3. entra in CSI che li stani tutti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Macco potrebbe un giorno entrare in politica, ne sei consapevole? Sei una madre, hai delle responsabilità...fai qualcosa prima che sia troppo tardi!! Baci

      Elimina
    2. Scleros, grande!! È così risolvo pure la mia casalinghità!

      Elimina
  4. Ros fra lui e il fratello non so quale sia peggio... Mi sa che sto fra due fuochi!

    RispondiElimina
  5. hahaahhahha che scenetta familiare fantastica!!!!
    Baciottone al piccolino ed al Colombo in miniatura!

    RispondiElimina
  6. Sono splendidi!!! :D

    Sappi che a breve ruberò queste tecniche ;) ahah

    RispondiElimina