venerdì 10 maggio 2013

Sensibile e compassionevole

E' di nuovo sera.
Mamma e i pupi sono sdraiati per terra sul materassino di gomma piuma e sbrigano il rituale pre-nanna. Brontolo è partito da qualche giorno e lei è di nuovo attiva per non far loro sentire la mancanza del padre. Che significa gelato, giochi, vizi e coccole in razione gigante.
Che significa  inventarsi ogni giorno qualcosa di nuovo e arrivare a sera decisamente sfatti.

"Allora bimbi, qual è stata la cosa più bella che abbiamo fatto oggi?"
"Uhm, vediamo... non saprei" risponde Dede.
"E tu Macco? qual è la cosa più bella di oggi? Ti sei divertito?"
"Uhm, vediamo" copia lui. "Ah, si: silo!"
"Anche io, anche io! L'asilo mamma, è la cosa più bella"
"Ma grazie tesori, mi fa tanto piacere sentirvi dire così"
"Pecchè?" fa uno "Si, perchè mamma?" fa l'altro.
"Ma niente, così. Siamo insieme dalle quattro fra parchi, giochi e risate e la cosa più bella è l'asilo..."
"No, dai mamma, ci siamo divertiti anche con te, dai"

Le chiacchiere continuano fra calci in pancia e testate: "Mamma, pensa se ero qui a casa senza mamma e senza papà!" esclama ad un certo punto Dede.
"Oh poverino! E cosa facevi senza mamma e senza papà amore?"
"Eh! Ehm... facevo tutto quello che volevo! Mettevo tutto in disordine senza riordinare, non andavo mai all'asilo e giocavo tutto il tempo"
"E noi? noi dove eravamo?"
"Eh. Ehm... eravate morti, no?"
"Ah, beh, certo... Ma proprio morti? E non ti dispiaceva?"
"Eh. Ehm... si, un pochino mi dispiaceva, dai"

Mostro...

24 commenti:

  1. Risposte
    1. Eheh, se vuoi venire a metterli a letto tu stasera ti regalo anche un gelatino! ;)

      Elimina
  2. devo dire che danno sempre tanta soddisfazione i figli!
    il mio ultimamente quando sta con me invoca sempre qualcun'altro (papà mio!!!! Nonna mia!!!)... so soddisfazioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io quando MArco fa così (Dede mai!!!) vado a chiamare il padre e glielo mollo immediatamente: "l'ha chiesto lui!" eheheh! Organizzati anche tu ;)

      Elimina
  3. Pat pat....ti capisco!! Come ti smontano loro non ci riesce nessun'altro!! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricevere un Pat Pat da una Pat è molto originale :)))))

      Elimina
  4. ricordati che sono abituati a tom e jerry che vengono schiacciati, asfaltati e si rialzano sempre per benino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto! allora quasi quasi gli dò un'asfaltatina pure io di tanto in tanto!

      Elimina
  5. Da rimanere secchi proprio :-D.... Bacio consolatorio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già. E con quel "dai" che mi ripeteva serio serio... :D

      Elimina
  6. come ti capisco cara! anche mio marito è quasi sempre fuori e io resto sola con michy. La prossima estate poi sarà davvero lunghissima e dovrò escogitare tante cose da fare insieme!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però dai, a te non l'ha ancora detto che quasi quasi se fossi morta si sarebbe divertito di più! :))))

      Elimina
  7. Ma un pochino gli dispiaceva, dai!! Non essere arrabbiata :)
    Leggendoti oggi mi sento in buona compagnia :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no, compagna di figli grati, non mi posso arrabbiare senò mi prega la morte un'altra volta pur di non avere musi lunghi intorno, ahahahah!

      Elimina
  8. Si sa i bimbi son così...l'innocenza della verità a loro modo.
    Raffaella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E ovviamente per loro non esistono mezze misure: se io non ci sono è per un motivo drastico, niente vie di mezzo!

      Elimina
  9. heheh sono geniali i tuoi figli!, ma scherzi aparte...I bambini vogliono giocare da soli!... a volte quando mi trovo davanti a questi racconti mi dspiace tremendamente per loro... bimbi sempre sorvegliati dagli adulti, sempre in compagnia deglia adulti. Un tempo i bambini giocavano da soli, andavano a scuola da soli, si incontravano con gli amici da soli... e giocavano veramente!. Oggi non esiste più questa possibilità. Abbiamo bambini che non hanno la possibilità di sperimentare e di sperimentarsi da soli e genitori esausti!. Pensalo un po' così, e lo perdonerai. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho pensato a quello che hai detto, è un bello spunto di riflessione.
      Nel nostro caso Dede gioca tantissimo da solo da sempre, e io non sono di quelle mamme che si intromette nel suo modo di giocare (ne conosco tante, sai?). Marco ancora fa il bimbo piccolo e vivrebbe come un koala attaccato a me, mentre io cerco di "liberarlo".
      Certo però che dopo aver ribaltato la camera, mettere a posto prima di andare a letto lo devono fare, anche perchè la notte al buio pestare i dinosauri con le corna non ti dico che simpatia!!!

      Elimina
  10. Mettiamola così: l'unica possibilità di starti lontano è la morte, cioè non può immaginare una situazione in cui tu, in vita, non sia con lui...bicchiere mezzo pieno!!? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi Ninin che riesci sempre a farmi vedere il lato positivo delle cose? :)))

      Elimina
  11. BEH, SON SODDISFAZIONI!!! Adoro i tuoi figli!!! ahah :D

    pensierinviaggioo.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, viene voglia di farne altri tre o quattro, no? ;)

      Elimina