martedì 28 gennaio 2014

Colazione istruttiva

Avevano ragione le maestre: è meglio andare prima all'asilo, è più istruttivo.
E' istruttivo andare coi bambini al bistrò dell'asilo a fare colazione, alle 9.30 di un comune mattino di gennaio.
Perchè vedrai Dede trangugiare il suo kiwi, Macco la sua banana, e il resto dei bambini la propria colazione portata da casa.
Vedrai Mika con un toast alto due dita, ripieno di formaggio camembert, Fenja con quattro cetrioli sotto aceto e un wurstel lungo venti centimetri impugnato e addentato come una banana. Crudo naturalmente.
Vedrai Dominik con un piatto pieno di uva e Antonia con uno di pesche noci, in gennaio.
Vedrai Julie con i crostini all'olio mangiati come patatine e Lukas con una scatoletta piena di salatini alsaziani, un'altra con tre bomboloni fritti e per finire una banana, in caso gli rimanesse ancora un languorino.
Vedrai bambini silenziosi e composti con tramezzini spalmati di burro e peperoni e cetrioli a striscioline, bretzel tagliati a metà e imbottiti di burro salato, insalata e salame.
Il resto dei piccoli crucchi starà masticando a fatica il proprio tramezzino al formaggio e prosciutto, con un piatto colmo di verdure sotto al naso.

Allora capirai il vero significato di una "ricca colazione".
E ricorderai quando le maestre ti hanno pregata di non portare dolci per non distogliere gli altri bambini dalla loro colazione salutare.
E rimpiangerai per loro il gusto sfrenato del "pucciare" un frollino dopo l'altro nel latte, con i baffi bianchi sulle labbra.

E capirai che proprio no, non c'è niente da fare: questa alimentazione nordica non la capisci e non la capirai mai.

40 commenti:

  1. Se io mangiassi cetrioli e peperoni al mattino, credo che morirei nel giro di una settimana. Però da gggiovane, in Irlanda, trangugiavo full irish breakfast (salsiccia, fagioli, pancetta, pane tostato, burro salato...) senza colpo ferire....Ahimè le cose cambiano e gli stomaci pure!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, ma poi dai, i cetrioli e i peperoni in gennaio non si possono vedere! è come mangiare fragole e pesche!!! :)
      Ma tu facevi colazione così ogni mattina?!

      Elimina
    2. No DUE mattine di fila, non di più. Poi dovevo intervallare con il solo pane tostato o avrei potuto diventare 100kg

      Elimina
  2. A me ogni tanto la colazione nordica non dispiace per niente!
    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando aspettavo Marco facevo colazione con pane tostato e salmone affumicato. Ma ero incinta! ti danno le attenuanti pure in caso di omicidio! ;)

      Elimina
  3. Oddio mi è QUASI passato l'appetito!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non fosse stato per l'orario, quel profumino di salumi mi aveva fatto venire una voglia...

      Elimina
  4. Adesso capisco perchè quando vengono in Italia i crucchi si strafogano di cappuccini e brioche!!! :-)

    RispondiElimina
  5. Ma...i bomboloni non sono dolci? Secondo me è come quando dicono che i sandali con le calze sono più belli delle scarpe Prada...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo TROPPO gelosi del loro stile!
      Vale

      Elimina
    2. Si, sono dolci, ma aveva i salatini, quindi forse valeva comunque come colazione salutare!
      Però... non toccatemi i sandali con le calze! da quando mi sono adattata allo stile crucco ho scoperto che sono una figata!!!!! :D

      Elimina
  6. Dammi retta... e lascia a loro i cetriolini mattutini ;)
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, ma io non ce la posso fare nemmeno volendo... noi facciamo una colazione "normale" a casa e lì portano solo la frutta!

      Elimina
  7. E io che penso di esere una mamma trasgressiva quando- 2 volte l'anno- gli preparo le crepes a colazione...sono una pivellina!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dirmi niente! noi abbiamo il panino dolce solo il sabato e già mi sento in colpa! per il resto gallette di mais con miele e crema di nocciole, yogurt bianco con succo d'agave e 3 biscotti!

      Elimina
  8. finora non te lo avevo mai detto per buon cuore, ma è arrivato il momento. Alla GMG a colonia eravamo ospiti dalle famiglie nella prima settimana in baviera. Mi hanno dato caramelle assortite e gommose (tipo haribo per capirci) per cena un giorno. E basta. Ecco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Urca!!! questa non la volevo sentire!!! chissà come mai all'asilo ancora non gliel'hanno rifilate a pranzo! forse è una pietanza tipica della cena? ;)

      Elimina
  9. mmmm e poi ci chiediamo perchè son panzoni ... o no??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, dai, la birra ancora non gliela danno! ;)

      Elimina
  10. Mamma mia quanti preconcetti!!! d'accordo che parliamo di asilo, ma volendo mettere i puntini sulle i la colazione italiana classica NON è sana, caffè e brioche... perché i cetrioli e i peperoni in gennaio non si possono vedere? sono un pieno di vitamine, molto piu' dei biscotti pucciati nel latte...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordissimo con te, caffè e brioches sono pessimi! Ma vuoi mettere la soddisfazione di un cornettino alla marmellata piuttosto che di un wurstel crudo, alle 9 di mattina? :) (anche se io non mangio nè l'uno nè l'altro...)

      Sono dell'avviso che le verdure (e la frutta) vadano mangiate il più possibile nella stagione giusta. I cetrioli e i peperoni sono prettamente estivi, non credo che in inverno siano ricchi di vitamine se sono di serra e attraversano il mondo per arrivare qua...
      La nostra colazione l'ho descritta sopra. Sicuramente ha delle pecche ma per come siamo abituati noi dà molta più soddisfazione dei cetriolini sott'aceto! Dai, ammettilo! :)

      Elimina
  11. Eccerto sarà ben più salutare un wurstel alle 9 di mattina che i frollini nel latte!!!!!

    RispondiElimina
  12. Scusa....vado a vomitare..... ;)
    Ma a loro non capita mai di avere lo stomaco un po' chiuso la mattina presto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bè... per loro le 9 non è presto. Alcuni bambini si svegliano alle 6... siamo noi i poltroni! :)

      Elimina
  13. Ma ero dell'impressione che voi beveste solo tisane e non pucciaste biscotti nel latte?
    E per la cronaca, la maggior parte dei bambini arriva ben prima delle 9 e normalmente bevono il latte caldo a casa con una fetta di pane e qualcos'altro (marmellata, ecc.) e quella delle 9 è una specie di 'merenda'. ;-)
    Paese che vai, usanze che trovi. E la colazione "nordica" è ancora molto più in su, in Svezia magari avrebbero mangiato aringhe affumicate. E chissà cosa mangerebbero in India, Giappone o altri paesi del mondo. Non vedo motivi per tanto scandalo, ognuno mangia il proprio. Mi rimane solo il dubbio - come fai ad essere certa che quel würstel fosse crudo?
    :-) C.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. P.S: würstel: ho chiesto alle maestre! li mangiano crudi :)

      Elimina
    2. Io e mio marito si in effetti! i biscotti nel latte erano una cosa della mia infanzia, nemmeno i miei figli li mangiano, se non una tantum per sfizio...

      Volevo però chiarire una cosa: io sono qui perchè voglio stare qui, e stare qui significa per me adattarmi agli usi locali. Altrimenti sarei rimasta a casa :)
      Questo però non significa che io li trovi immediatamente comprensibili. Lungi da me giudicare le usanze... a volte critico le persone, così come ho fatto con gli italiani che danno per merenda ai figli patatine fritte e merendine...

      Elimina
    3. Mi sa che queste insegnanti ti prendono giusto un po' in giro, oppure c'è stato un qualcosa di "lost in translation". Mia moglie, tedesca, non si sognerebbe mai di servire i würstel crudi e dice lo stesso di tutti quelli che conosce. Dato che è la patria dei "Wurst" in genere, magari si trattava di un Lyoner o di qualche altro tipo di insaccato già cotto.
      C.

      Elimina
    4. Vabè, ma tu sei avanti! :))) io ho visto un salsicciotto lungo lungo e l'ho chiamato volgarmente würstel! Forse hai ragione tu, era qualcosa di commestibile da crudo...

      Elimina
    5. Aaah ma allora tu hai solo visto e pensato che fosse un würstel.
      C.

      Elimina
  14. Si' Rachele, gli ortaggi di serra non sono mail il meglio del meglio in termini di qualità, ma non so quanto sia possibile il "km 0" in germania, in inverno.

    Per assurdo, i miei colleghi nordeuropei sono rimasti scandalizzati dalla scoperta che IO italiana non ho mai assaggiato il porridge, la mia colazione da bambina consisteva in caffellatte e Gran Turchese. Ecco, secondo loro IO mangiavo male.

    Se ti consola, la mia migliore amica è tedesca e cena con insalate, pane di segale, a volte formaggio, un sacco di salmone e spesso cucina etnico, specialmente cous cous e verdure. A 40 anni è sanissima e bellissima nonostante sia cresciuta nella patria del currywurst. D'altra parte (cito il Ministero della Salute - http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_1_1_1.jsp?lingua=italiano&menu=notizie&p=dalministero&id=926 ), "l'Italia resta ai primi posti d'Europa per l'eccesso ponderale infantile. Sono ancora troppo frequenti tra i piccoli le abitudini alimentari scorrette, come pure i comportamenti sedentari, anche se aumentano, sia pur di poco, i bambini che fanno attività fisica." - Cresciuta con madre italiana e padre nordico, sinceramente credo che la mamma italiana esageri in ogni senso: mangiamo sempre troppo (e non necessariamente SANO), siamo sempre troppo coperti, "non correre che poi sudi", "non ti arrampicare che magari cadi"... M (quella di prima, del commento sui peperoni pieni di vitamina C)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da quello che ho potuto vedere, purtroppo il km 0 qui non è molto frequente nemmeno in estate. E per fortuna, perchè quelle volte che ho preso la frutta della zona è rimasta lì per settimane, tanto era acerba! :(
      Per quanto riguarda l'alimentazione tedesca ti dirò, per me è ancora un mistero! Dal mio punto di vista QUI mangiano male, malissimo, e lo vedo da quello che danno in mensa ai bambini e a mio marito ogni giorno. Ovviamente non posso generalizzare per tutte le zone tedesche e per tutte le famiglie... Però poi fanno merenda a base di frutta e verdura, e fanno tantissimo sport, cosa che è veramente ammirevole. A vederli sono tutti magri e sani, molto di più che in Italia. Bisognerebbe fargli le analisi del sangue per capire, ahahha! :)

      Elimina
    2. Cara M, leggi questo vecchio post (così ti convinci che non ce l'ho con i tedeschi! ;) )
      http://racheleracconta.blogspot.de/2013/04/mangiare-sano.html

      Elimina
  15. Colazioni decisamente ricche... sembrano dei pranzi!

    RispondiElimina
  16. peperoni e cetrioli la mattina??? giuro, non ce la posso fare...

    RispondiElimina
  17. Ecchilapuòmaicapire una roba così selvaggia? Meglio latte&biscotti, anche se io preferisco cornetto&cappuccino! :D

    RispondiElimina
  18. Alla fine ci si abitua a tutto però...preferirei evitare!!!

    RispondiElimina