mercoledì 12 giugno 2013

I bambini tedeschi


Da quando vive in Germania, ossia da otto interi giorni, Mamma ha capito perfettamente cosa significa essere "i soliti italiani".
Perchè quando i Brambillini sono in casa, lo sa  con certezza tutto il palazzo.
Quando stanno uscendo, se ne accorge tutto il quartiere.
Se sono al supermercato a fare la spesa, i negozi vicini festeggiano che abbiano scelto la concorrenza, per lo scampato pericolo.
E quando il magico trio si presenta allo zoo, ippopotami ed elefanti a dimora nella zona “ruhe”, quella silenziosa, hanno bisogno di tranquillanti per circa quattro giorni per riprendersi dallo shock della loro visita.

Perché i bambini tedeschi bisbigliano, non parlano.
Seguono le mamme come ombre senza nemmeno il bisogno di dar loro la mano.
Fanno la spesa senza battere ciglio, anche se la mamma si ferma a fare due chiacchiere.
Giocano composti ed educati ai giardinetti tanto da sembrare finti, e non si scompongono nemmeno se un Macco qualsiasi si avvicina urlando come un T-Rex e tirando loro la sabbia.

Mamma consiglia: se ci tenete a mantenere un briciolo di autostima per le vostre doti genitoriali, non andate MAI a vivere in Germania.

38 commenti:

  1. Ohh ma come fanno? Impara impara e poi mi spieghi tutto tutto! ^_^

    RispondiElimina
  2. eh ma dai, sono delle amebe sti bambini tedeschi, a me non piacciono per niente!
    (a parte che quando facevo l'animatrice a Jesolo e avevo solo bambini tedeschi, proprio cosi tranquilli non mi sembrava che fossero, anzi!, secondo me e' solo KarlsRUHE che e' cosi...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo so... so solo che con loro mi vergogno come un ladro! :(

      Elimina
  3. ah ah Italiani inconfondibili sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un tempo pensavo al razzismo. Ora capisco che hanno proprio ragione a discriminarci :D

      Elimina
  4. Diciamo che avete portato una ventata di allegria :-) Bentornata Rachele...so che sei tornata da un po', ma io ero off e quindi mi sono letta con piacere gli ultimi tre post tuoi. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, grazie!
      E chiamiamola allegria sta casciara che facciamo, và! ;)

      Elimina
  5. si, però poi a 19 anni sparano sulla folla!!!
    :-)))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. O peggio... (mi hai fatto venire in mente "qualcuno" ben più famoso!)

      Elimina
  6. Allora, cerca di carpire i segreti di questa educazione e poi ci impartisci le tue lezioni qui sul blog. Aspettiamo impazienti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, certo! quando smetterò di rodermi d'invidia e tappare le bocche strillanti dei miei, avrò occhi per osservare e vi saprò dire! :)

      Elimina
  7. Ma che noia 'sti tedeschi!!! ;-)
    Saremo pure dei casinisti ma quanto siamo simpatici e allegri??
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheheh! Se esce di nuovo il vicino, magari con il martello in mano, glielo farò notare! :)

      Elimina
  8. Stessa cosa in Svezia, un imbarazzo che non ti dico. E la non puoi neanche sgridarli troppo che ti arrestano...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse la sera a casa li torturano in gran segreto.... ma come fanno!?!?!?

      Elimina
  9. cara cara, dovresti vederli a casa loro però---
    credo che la versione di sos taten ci sia anche in Germania, quindi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io a casa non li vedo, ma nemmeno li sento! Mi credi se ti dico che i miei al terzo piano si sentono da giù in giardino? :((((

      Elimina
    2. ci credo ci credo!!! ;-)

      Elimina
  10. In effetti, i bambini italiano sono molto più rumorosi degli altri e un pò di colpa deve essere dei geni..non so, però, non ci credo che i tedeschi siano sempre così tranquilli!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando i miei fanno i capricci loro mi sorridono e dicono che facevano così anche i loro figli. Ma oh, ne avessi visto/sentito uno!

      Elimina
  11. Devo dire che ho sempre notato che i bambini stranieri, in generale, sono silenziosi... Non so come facciano quei genitori. Droga, dici? Può essere ;-D. Al di là di ogni commento...sei felice? Stai bene? Ti manca la nebbia? Ahah, non mi odiare se te l'ho ricordata...pensa che non la vedrai più :-). Bacino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sto molto bene e sono molto contenta, anche se sono ancora talmente oberata di cose da fare che non riesco a sentire la "felicità"... :)

      Elimina
  12. Che triste un parchetto con statue ....invece che con bimbi ridenti e chiassosi!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oggi al parco una mamma ha preso il figlio 18mesenne e (tutto vestito) lo ha infilato sotto la fontana per sciacquarlo dalla sabbia! poi lo ha spogliato dai vestiti bagnati e lo ha portato a casa così, tutto tremante. Strani loro....

      Elimina
  13. Che noia essere un bambini in Germania, però.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. boh... di sicuro è una noia essere mamma di bambini non tedeschi in Germania :)

      Elimina
  14. Il segreto è: birra!!!...E noia!!!
    Ho dei parenti tedeschi, per carità, brave persone, silenzioooseeee, talmente tanto che non ti rivolgono la parola, sorridono, ma non parlano, la loro vita sociale si esaurisce in un pub!
    Lascia che i tuoi bambini siano allegri e caciaroni, lasciali essere i soliti italiani, chissà che i bistecconi tedeschi imparino qualcosa! ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A mali estremi proverò con la birra, mi sa che hai ragione tu! :)

      Elimina
  15. Ma mi diventeranno mica tedeschini pure i brambillino??
    e comunque ok ho preso nota ...se non vuoi perdere autostima NO Germania !!Nein!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma magaaariiii!!! se questo vuol dire farli addormentare alle 20 e non strillare mai e farli obbedire come scimmiette!

      Elimina
  16. secondo me li lobotomizzano ;))), cmq a scanso di equivoci mi sa che per un po' i Germania non ci vengo col mio duenne e a dir la verità da un po' non vado neanche a far la spesa con lui, onde evitare il artello"WANTED" fuori dalle varie catene di supermercati. ;) anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io evitavo di portarli al supermercato... ma qui, senza asilo e ancora senza frigorifero, la spesa la dobbiamo fare insieme per forza tutti i giorni! AAAAARGHHHH!

      Elimina
  17. I bambini tedeschi fanno casino quanto quelli italiani, fidati che son qui da un anno! Mi dici dove sei, che se sei qui vicina vengo a romperti un po'?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono a Karlsruhe, Baden Wurttenberg! Dai che bello sarebbe!!

      Elimina
    2. Cavolo, non siamo in North-coso-westfalia, ma se capito da quelle parti ti avverto prima... lo stesso tu se ti avvicini a Colonia, mi raccomando!

      Elimina
  18. Anch'io non riesco a capire come facciano, l'anno scorso, in spiaggia in sardegna, si è seduta vicino a noi una famiglia tedesca con due bimbi piccoli; i genitori leggevano mentre i bimbi giocavano tranquilli, in silenzio. Non penso ci sia bisogno di descriverti cosa facevamo noi...

    RispondiElimina