venerdì 28 giugno 2013

Noi tre

Cosa ricorderete, bambini miei, di tutto questo?
Noi tre per mano, felici, liberi, a inseguire uccellini e tirargli il pane?
Noi tre allo zoo ad annusare ogni animale per distinguerne l'inconfondibile puzza?
Io con voi sulle gondolette del lago, che vi tengo stretti mentre indicate papere e carpe grosse come volpi che ci si avvicinano alla barca sperando in qualche briciola?
Le nostre corse in monopattino lanciati su marciapiedi solo nostri?
O noi sdraiati sul letto al buio, cantando ninne nanne mentre vi spalmate su di me.
Io e voi.
Cosa ricorderete di tutto questo, amori miei?

Non ricorderete, purtroppo.
Siete troppo piccoli per conservare ricordi, e lo farò io per voi.
Sensazioni, sentimenti, odori che mi riempiono il cuore e che vi regalerò nel tempo, per ricostruire a poco a poco con voi i tasselli del vostro passato.

Ma ricorderete noi tre.
Uniti da qualcosa che va ben oltre l'amore.
Siamo noi tre.
Anime perfette.

P.S.
Non pensate "povero Brontolo". Noi vogliamo bene pure a lui!

16 commenti:

  1. Ricordi da conservare, sicuramente!

    RispondiElimina
  2. Concordo Rachele: anime perfette, complementari e inscindibile. Questo è il rapporto madre figli. :) Mi hai emozionata cara

    RispondiElimina
  3. si ricorderanno. Io ho dei ricordi delle vacanze a tre anni. Pochi, ma ce li ho. Magari si ricorderanno cose che a te ora sembrano banali, ma dei ricordi ci saranno comunque (io mi ricordo un vestitino verde che mi aveva fatto mia mamma e mi piaceva tanto, per dire)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, ricorderanno qualcosa, ma magari la pizza bruciata o un banale viaggio in macchina... mentre tutto il quotidiano si perderà per forza di cose!

      Elimina
  4. che bel modo di raccontare la sensazione che fa l'amore tra mamma e figli (e pure papà!)! qualcosa ricorderanno... sensazioni confuse, magari un odore o un sapore...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il papà, poverino, si perde tante cose per via dell'ovvia assenza lavorativa. Ma sono padri, credo che non si strapperanno i capelli per questo ;)

      Elimina
  5. Devi fare tante fotografie....Mia mamma,quando eravamo piccoli, ce ne ha fatte tante, ed io quando vedo gli scatti, a tutt'oggi, ho delle lampadine che si accendono e mi illuminano di ricordi anche di quando ero davvero davvero piccola....Siccome sono cosciente di ciò faccio lavorare la mia digitale senza darle ferie!!! Miei figli avranno migliaia di ricordi ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ricordi la pubblicità "Ogni foto non scattata è un ricordo che non c'è" ?
      mi fa ancora venire i brividi!
      io scatto e scatto, e speriamo che quando saranno grandi ci sarà modo di vedere ancora questi formati di oggi!

      Elimina
  6. Che meraviglia !!! Speriamo che da grandi abbiano voglia di rileggersi i tuoi bellissimi racconti di voi tre;-)) e il povero brontolo??! Questo é il triste destino dei papà...... Un bacio e buon viaggio!!!

    RispondiElimina
  7. Potranno sempre leggere questo blog!!!
    E' vero ho pensato "E Brontolo?".....naaaaaaaaa i padri non potranno mai capire!! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo ne abbiano voglia... sono maschi anche loro, chissà come gli girerà da grandi! ;)))

      Elimina
  8. "Siamo noi tre. Anime perfette." Bello. A loro piacerà tanto rileggere queste parole quando saranno grandi.

    RispondiElimina
  9. Bellissimi e preziosi ricordi

    RispondiElimina