giovedì 4 ottobre 2012

Caro mi costi!

Al rientro delle vacanze, Mamma ha trovato la portafinestra della cucina che non si chiude più.
Solo Tony, il mitico, o la SS possono aver compiuto il fattaccio, ma ovviamente entrambi negano. La cosa poco importa, visto che i cocci li raccoglie comunque Mamma.

Dopo aver chiamato un fabbro, Mamma si sente più tranquilla. Lui lavora e smanetta, e chiede di vedere altre finestre, e smadonna, e dopo oltre un'ora di duro e incessante lavoro di meningi, conclude che non c'è nulla di rotto nella finestra che non si chiude, e dunque propone di chiamare qualcun altro per sistemarla.
"E questo pezzetto di metallo che è caduto da là sopra?" chiede Mamma.
"Non ne ho proprio idea, provi a chiamare quelli che gliele hanno montate"
"Se lo dice lei... quanto le devo?" chiede Mamma mogia.
"Bè, non avendo fatto il lavoro non mi deve nulla" risponde lui guardandola storto.
"Ma no, che centra, lei è comunque stato qua. Per il disturbo... quanto le devo?"
"Nulla, nulla."
"Che gentile! Almeno si faccia offrire un caffè..."
"Bè, si grazie. Mi dia venti euro, và. Per il caffè"

Alla strafacciazza del caffè e della boccaccia mia che non sta mai zitta!

Forse dovevo chiarire che di caffè volevo offrirgliene uno, e non un rifornimento per l'intero parentado?
O forse se lo andrà a prendere in Piazza San Marco, il caffè, dove costa 15 euro a tazzina? Si forse è così.
E i brambilla, in questo caso, gli pagano pure il treno.

16 commenti:

  1. Forse lui intendeva propri la pianta del caffè che coltivarla in balcone costa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Probabilmente si. Magari voleva andarci in Brasile a prendersela direttamente lì...

      Elimina
    2. A 'sti prezzi niente Brasile...... Quello é andato a prendersela in Giamaica la pianta e non per farci il caffé!!!

      Elimina
  2. L'ingegnere cosa faceva?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E bè, l'ingegnere ingegnerizzava al lavoro.
      E' stato cautamente allontanato dal luogo del misfatto per non rischiare un "ci provo io, a sistemarla la finestra"...

      Elimina
  3. Che faccia tosta!!! Un caffè=20€ ed una cena 2500€?????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fiufff.... meno male che gli ho offerto solo il caffè....

      Elimina
  4. Speriamo che almeno gli vada di traverso...

    RispondiElimina
  5. Cosa dire? E' aumentato proprio tutto! ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh già...sono le accise sul caffè!

      Elimina
  6. Manco qui da me a nord delle alpi il caffé costa così caro. E non è che non ci provino a spennarti appena possono!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, è vero! ogni volta che ci fermavamo in "autogrill" per andare in Germania dovevamo pagare pure il bagno.. però poi te lo scalavano dal conto, se consumavi. Tipo il caffè lo pagavi 2 euro, ma con pipì gratis!

      Elimina
  7. Complimenti al fabbro! Figurati quanto ti avrebbe chiesto se avesse trovato qualcosa di rotto da riparare... Pensa che è andata meglio così! Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ros, ben trovata!
      In effetti non l'avevo guardata da questo punto di vista...
      Ma sono ancora in tempo ad essere spennata, visto che ora devo chiamare il signore che me l'ha montata!

      Elimina