martedì 23 ottobre 2012

Mal di testa

Mamma da qualche giorno ha il mal di testa.

Bei tempi quando potevi andare a letto per fartelo passare...
E quando avere l'influenza era quasi bello, tutto il giorno a letto a viziarti e coccolarti.
Quando se non avevi voglia, non facevi nulla.
Quando programmavi qualcosa per il weekend, e a nessuno venivano strane bollicine il venerdi sera.
Quando andavi a far la spesa una volta alla settimana ed era più che sufficiente.
Quando tornavi a casa dopo la spesa "grande" scandalizzata perchè avevi speso ben 30 euro.
Quando se volevi andare in vacanza, non avevi limiti spazio-temporali.
Quando ti svegliavi alle 9 di domenica mattina ed era troppo presto.
Quando se arrivavi con le occhiaie al lavoro, tutti ti facevano l'occhiolino.
Quando potevi ridere in faccia a chiunque ti avesse proposto di guardare i Tele Tubbies.
Bei tempi quelli.

Ma nessuna persona, piccina piccina, ti si era mai aggrappata al collo stringendoti la vita con le gambe, la testolina poggiata sulla spalla, dicendoti con un sospiro che sa di biscotto "Ti amo tanto mammina..."
E allora di quei bei tempi ti crogioli nel ricordo, lasci che ti facciano sognare un po' ma li ricacci indietro senza alcun rimpianto.
Perchè i tuoi bei tempi, ora, sono questi.

E tanto, per fortuna, hanno inventato il paracetamolo.

22 commenti:

  1. Risposte
    1. E' l'unica medicina che ancora mi concedo, una tantum! altrimenti ci vado giù pesante con i rimedi naturali... :)

      Elimina
  2. Quanto hai ragione!
    Io dico che non vorrei mai tornare indietro alla vita di prima, anche se magari, ogni tanto, una piccola parentesi ci sta proprio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava SIlvia, è proprio questo che a me manca di più: non avere più avuto da allora nemmeno un giorno di "bei tempi andati", senza pensieri e incombenze...
      Ma poi quelli mi sbaciucchiano tutta e allora chisseneimporta!!

      Elimina
  3. io con la sinusite mi chiudevo in camera al buio e stavo male e vomitavo, vomitavo e stavo male. Ora invece non posso neanche permettermi il gusto di stare male... <.< ti capisco benisssssimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh, la sinusite no... tremo al solo nominarla... speriamo che quest'anno sia clemente :(

      Elimina
  4. E la caramella magica, quella che davi ai bambini!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ata ma sei un genio!!!!
      vado subito a provare!

      Elimina
  5. Non rivorrei mai la mia vita di prima....ed era una bella vita!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, ha fatto il suo tempo ormai. Però, come diceva Silvia, una parentesi ogni tanto proprio male non ci starebbe! Giusto due-giorni-due!

      Elimina
  6. Mi piace come presenti le cose, anche quando parli di mal di testa. Bellissima la frase "Perchè i tuoi bei tempi, ora, sono questi" da stampare e tenere in vista!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giul!
      è vero dobbiamo ricordarcene quando la fatica ci assale e ci fa vedere tutto nero...

      Elimina
  7. Che bello Rachele... Hai ragione, non c'è paragone...:-). Un abbraccio cara e buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ros tu goditela fino in fondo finchè potete!
      Perchè quando poi giri pagina, è tutto un altro mondo

      Elimina
  8. Lascia stare che la nanetta non ha chiuso occhio ierii notte causa influenza intestinale e oggi sono uno zombie

    RispondiElimina
  9. X il paracetamolo:,ormai e' lui a venir da me! ;-)

    RispondiElimina
  10. Sottoscrivo in pieno, indietro non si torna e aggiungo per fortuna.

    RispondiElimina
  11. Ciao Rachele, spero che il tuo mal di testa passi presto, ma hai detto delle parole verissime!

    RispondiElimina
  12. ma che dolce.. mi hai fatto sorridere e venire la lacrimuccia contemporaneamente... io posso ancora concedermi il malditesta (che fortuna!???!!) e non dover rendere conto a niente e nessuno,anzi mi salvo dal fare i mestieri :-P

    RispondiElimina
  13. Quanto hai ragione.
    Ma quanto quanto quanto.

    RispondiElimina
  14. Ecco...proprio ieri ho iniziato con il mal di gola. E ciò non è bello. Quando inizio così, di regola, la finisco male. Oggi naso tappato e colante...che schifo!
    E come,ben, dici tu, ci sono lo stesso mille cose da fare. Che se non le faccio io chi le fa???...nessuno...Sto male ma domattina la sveglia è alle 7 per portare le pesti a scuola. La mia soddisfazione di oggi è stata una conta truccata...mio figlio ha fatto la conta tra me ed il padre per vedere chi è meglio dei due....Ha fatto in modo che la conta saltasse un turno per far sì che la migliore fossi io....^_^

    RispondiElimina