giovedì 24 ottobre 2013

Ho detto a letto!

"Due minuti sdraiata con te e due con tuo fratello, ok?"
Le ultime parole famose: dopo quaranta minuti Mamma è ancora in camera loro, sfinita, innervosita, logora.
Non è capace, è inutile, è un fallimento continuo.
A qualsiasi ora vadano a letto, il tormento si protrae comunque fino a notte fonda e considerando che vengono messi a letto attorno alle 20.30, questo stillicidio non è altro che la prova della sua inettitudine.

Non è capace, è inutile.
Create un rito, dicono quelli dei libri.
E l'hanno creato, 'sto rito: il latte, i denti, la favola, le coccole.
Non lasciateli subito, continuano quelli, accompagnateli nel rilassamento notturno.
E Mamma li accompagna, accidenti, e potrebbero arrivare addirittura a Stoccarda in tutto quel tempo.
Il bacino, la coccola, la canzone, l'acqua, la pipì, la ri-coccola, la favola, la paura dei sogni brutti... ci sono tutte, e ogni mamma ci riconoscerà i suoi figli.
In teoria.
Perchè poi nella pratica ogni madre interpellata da Mamma è libera dopo dieci minuti, mentre lei, la fessa che legge certi libri, è ancora lì ad accarezzare, coccolare, dissetare e consolare.
Con lo stomaco che si rode di acido isterico, fino ad arrivare all'esplosione dell'urlo finale.
Liberatorio ma anche doloroso per le corde vocali.

Mamma è davvero stufa di questa storia, ma non è capace di ribellarsi in maniera risolutiva.
(Inutile, debole e smidollata donnetta!)
La prossima volta proverà ad accompagnarli nel rilassamento notturno fino a Francoforte.
Sperando che quella famosa Signorina Rottermeier sia ancora là, ad elargire la vera Educazione.  A loro, bestiacce, ma soprattutto a lei.

38 commenti:

  1. presente anch'io, anch'io denti, scherzi, libri, manina... fino a francoforte non credo ma di sicuro potrei arrivare a venezia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai che se mi svelano il segreto allora lo comunico anche a te!

      Elimina
  2. Ciao, grazie per la visita. il tuo blog è molto carino ti seguo volentieri. Buona giornata Greta

    RispondiElimina
  3. ahahahahahahaah!!!
    Io sono una generale tedesca. Se dico due minuti, due minuti sono! MA per loro, forse e' meglio diventino quaranta :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, guarda, no: perchè non è che 40 min gli bastano! a quel punto ne vogliono ancora, e ancora... meglio 2 minuti, tanto non sono contenti uguale

      Elimina
  4. Anche Elisa ha il rito: pipì, latte, denti, coccola, favola, favola del libro, canzone, bacini e ancora coccole e chiacchiere e mi prendi un biccheide d'acqua? Alla fine i tempi si allungano. Ieri sera mi chiede l'acqua: ok, però poi basta, me ne vado. Si, ma posso venire anch'io? NOOOO E lei: mamma sei arrabbiata, perchè me l'hai detto solo una volta, non me l'hai ripetuto, eppure sei arrabbiata (in effetti ero snervata e stanca morta, quando la giornata inizia prima delle 6... alle 21.45 mi sento un po' autorizzata ad esserlo.)
    Cerchiamo di fare 10 min io e 10 mio marito e nel mentre ci scambiamo coi figli. Inutile dire che alla fine sono sempre 45-60 i minuti, ora che si fa tutto...
    Mio marito mi ha chiesto quando toccano a lui le coccole... :-)

    MAIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

    Pure stamattina, alle 6.30 si erano svegliati tutti, non abbiamo un secondo neanche per parlare... vabbè.. cresceranno e non saranno + interessati alle nostre coccole...

    P.s. come stanno i bruchi? congelati?
    Cindy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè, non gli bastano le coccole di Elisa per 60 minuti la sera, a tuo marito? ;)
      i bruchi ieri sera stavano bene. Prima che i bambini andassero a giocarci almeno! Oggi non so e mi bado bene dal controllare...

      Elimina
    2. Ma che ne è stato della Rachi-metodo-Estivill-perchè-io-non-devo-essere-la-schiava-di-mio-figlio?!?!
      Mi hai sfatato un mito (pure Estivill ha detto che era una cazzata il suo metodo, eh! Io l'ho solo detto prima! E quindi sto con l'Elisa a fare le coccole!!! Ma mi consolo dicendomi che tra 10 anni non ne vorranno più...)

      Elimina
    3. Da quando esiste Marco le cose sono cambiate parecchio... quella Rachi lì non esiste più, risucchiata dai neuroni bruciati per carenza di sonno! ;)

      Elimina
    4. Beh Elisa ha iniziato a dormire x tutta la notte a due anni e mezzo... mancano ancora 14 mesi, siamo al giro di boa. Ale finisce sempre nel lettone quando si risveglia, ci addormentiamo prima noi di lui...
      Non ce la facciamo. PUNTO

      Elimina
  5. Ciao Mamma, noi siamo usciti da questa fase - alleluja!! -
    Succedeva quasi sempre che mi addormentassi prima io dei figli; così, per non svegliarmi, si mettevano a dormire pure loro.
    Potrebbe divenatre un trucco???
    Impe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! ho provato anche a "fingere" di dormire qualche volta...
      Vango subito redarguita dal piccolo: è senza pietà! :)

      Elimina
  6. dopo Sandmaenchen, a nanna.....seeee, ma quando?
    ciao
    Giorgia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... e del sano bromuro? che dici proviamo? :)

      Elimina
  7. poi passa, tranquilla.....se sopravvivi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. O lui... comunque di noi ne resterà soltanto uno! ahahh!

      Elimina
  8. Invece noi su qs grazie a TANTE miss Hogg...bravi. Ma ora togliamo ciuccio...quindi penso che sarà tutto diverso....sto già comprando le bottigliette di valium...per me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma no, andrà bene! ho visto fra le mie amiche che molte volte è più un timore nostro quello del ciuccio, più che il loro!

      Elimina
  9. anche a me succede così :( per il momento lo devo cullare e cullare e cullare finchè non cade in sonno profondo e non si accorge che me ne vado, e man mano che passa il tempo è sempre peggio >.<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, perchè poi quando avrà l'età di Marco anche se lo culli gli viene sempre in mente qualcosa di nuovo da raccontarti... e non finisce mai!

      Elimina
  10. Ah e c e pure quelle che ti dicono...
    A casa mia alle nove si va a letto,punto...non si fa storie...a letto si va..
    See come se non ci avremmo provato miliardi di volte...

    Annina sloggata di farfalla e anima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da me era così, da piccola. Però un po' traumatico è stato, ammetto! :)

      Elimina
  11. come ti capisco....ti dico solo che ieri sera tra libri, pipì, abbracci, coccole, biscottini....abbiamo fatto mezza notte e in più sono quattro giorni di clausura io e lui causa febbre.....io non lo so se arrivo a domenica:-(((

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cavolo ancora la febbre? uffi!
      mezza notte è tanto tardi... povera!

      Elimina
  12. Io per adesso mi libero dopo Cenerentola+Biancaneve, ma è imminente il distacco dal ciuccio quindi inizio già a tremare...brrrrrrrrrrrrrrrrr

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sto ciuccio è davvero uno spauracchio! :)
      i miei non l'hanno mai preso, ma tanto Marco non ha mai dormito lo stesso!

      Elimina
  13. ciao :) sul mio blog c'è un premio per te, spero ti faccia piacere! :)
    http://biologicamentebio.blogspot.it/2013/10/the-versatile-blogger-award-e-i-love.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara, mi fa tantissimo piacere!! :)

      Elimina
  14. Per fortuna che per me è ancora presto.... O meglio.... Ad addormentarlo ci vuole poco poi il tempo di uscire dalla stanza e scatta la sirena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per te è ancora presto, ma per il momento stai sicuramente messa peggio di me in quanto a sonno! ;)

      Elimina
  15. La monella non ha mai fatto storie per addormentarsi la sera (peccato che poi ne faceva durante la notte....con risvegli frequesnti e prolungati...ma questa è un'altra storia), mentre il monello ne fa eccome (però dorme in genere bene durante la notte).
    Lui vuole addormentarsi sempre sul divano insieme a me e resta col papà solo se io sparisco dalla sua vista, se no è un tormento, non mi molla più fino alle 22:30-23, se non oltre.
    E' snervante, sììììììììììììì :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ci sono delle sere che divento una furia e di colpo strillo come una strega! La Ninin dice che poi un bel giorno dormiranno come cinghiali satolli... come non vedo l'ora!

      Elimina
  16. noi andiamo ad ondate... quando proprio non ne posso più gli lascio i libri con le figure: toh leggili! oppure mando il marito!

    RispondiElimina
  17. Fatti forza che non sei davvero l' unica ti assicuro e se penso che arriverà il giorno che manco mi farà più entrare in camera sua quasi mi scappa da ridere, quasi è !

    RispondiElimina
  18. Oh cavolo ma l'ho scritto io o te questo post?!?! A volte però lo lascio da solo con un libricino e si addormenta prima!!!

    RispondiElimina
  19. Io sul sonno serale sono sempre stata rigida, come in quello notturno... lo so, sono una madre orrenda, ma io dopo favola-pregherine-coccole, spengo la luce e me ne vado, diventando antipatica. se mi chiamano continuo a dire "ora arrivo, finisco questo e vengo" (spesso la sera faccio le faccende domestiche, sigh), e poi non vado mai. all'inizio mi chiamano 800 volte, poi scemano, fino a che non li sento più perchè crollano. Max alle 10.00 si dorme, d'inverno anche prima con l'ora solare, credo che ormai siano abituati.
    E se si svegliano la notte sono ancora peggio, se non è pipi, sete o qualcosa che posso soddisfare, faccio la voce grossa e gli intimo di dormire... ho scoperto che funziona meglio delle coccole. All'inizio se li coccolavo non si dormiva più (idem se venivano nel lettone). però non sono tanto traumatizzati, alla fine... spero...

    RispondiElimina
  20. io stavo messa come te. Poi ho trovato la soluzione risolutiva: L'HO FATTA METTERE A LETTO DAL PAPA'.
    Prova: la mamma impigiama e dà un bacio, poi lascia li il papà che legge la favola
    vedi che si rassegnano molto prima!

    RispondiElimina