martedì 1 ottobre 2013

Autunno

Sta arrivando l'autunno a grandi falcate. I termosifoni sono già accesi da giorni in casa, e i cespugli si ricoprono di bacche colorate come alberelli di natale pieni di palline.
Mamma non aveva mai visto gli alberi tingersi di rosso a ciuffi, solo su alcuni rami, e la cosa la riempie di meraviglia.
Sta arrivando l'autunno velocemente, e se cammini nel bosco il terreno suona cavo, proprio come nella poesia di Pascoli.
Coppie di signori passeggiano rapidi, altri sfrecciano pedalando.
"Mamma, ma perchè ci sono tutti questi vecchi in bicicletta?"
"Ma Dede, non sono vecchi non vedi? Avranno si e no 50 anni"
"Ah, già, hai proprio ragione. Non sono mica come la nonna"
"Ehm..."

Mamma pedala canticchiando, con il piccolo addormentato sul seggiolino posteriore, bocconi sulla sua schiena.
Le meraviglie del lago la stupiscono sempre, anche se il vento sferzante la obbliga a infilarsi il berretto, anche se il sentiero è ricoperto di muschio scivoloso, anche se il suo amico non è più là ad aspettarla con le mani sui fianchi.
Questa città le piace davvero nonostante si trovi nella periferia-dormitorio, non ci sia anima viva in giro e gli unici negozi nell'arco di chilometri siano un Penny Market e un Lidl.

Perchè questo posto nascosto fra i boschi è la sua casa ora, e la riempie di gioia con le sue case già addobbate per Halloween e i terrazzi fioriti e pieni di lumini.
Nonostante la lingua.
Nonostante la pioggia.
E allora benvenuto autunno dai mille colori: finalmente Mamma ha la sua mezza stagione!

21 commenti:

  1. Che bello questo posto nascosto fra i boschi!
    P.S. Ma come? In Germania avete anche la mezza stagione? Sono anni che in Italia non c'è più. Non è giusto, però! A voi tutte le fortune! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, e mica sono venuta qui a caso! la mezza stagione era da un pezzo che ci mancava, a noi! :)

      Elimina
  2. Che dire. Dede ha urgente bisogno di un ripasso sui "diversamente giovani"
    Rimedierò al più presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Ma Dede, ma chi è la persona più vecchia che conosci?"
      "La nonna Tina. Che è così vecchia che è pure morta"
      La sensibilità è la sua dote principale!

      Elimina
  3. che bello sentirti serena!
    ti racconto una cosa... in olanda abitavo su un posto simili a quello che descrivi, senza neanche il lidl! e la cosa che mi piaceva di più era attraversare il bosco in autunno, con la pioggerellina nebulizzata che ammazza i capelli!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, quella nebbiolina li! qui fin'ora abbiamo avuto il nebbione fitto fitto, ma immagino che arriverà anche qui...poveri capelli! quanto sei stata in Olanda? ti piaceva molto, vero?

      Elimina
  4. Che bello il tuo autunno ... Un abbraccio.

    RispondiElimina
  5. Sei tu che hai un grande dono, riesci a vedere e a godere del lato bello di qualsiasi posto! Sono felice per te!! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hai detto una cosa bellissimaaaa! Grazie!

      Elimina
  6. :)
    Quanto tempo resterete lì?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il contratto è di 4 anni. Ma non abbiamo fatto alcun progetto per ora. Si vedrà come ci troviamo!

      Elimina
  7. Penso che, nonostante la lingua che proprio non conosco, piacerebbe anche a me :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Venendo da una grande città, poi, si apprezza ancora di più!

      Elimina
  8. Ecco, così nessuno potrà dire una delle più famose banalità italiane "non ci sono più le mezze stagioni" :D! Sono felice che vi stiate ambientando così velocemente.

    RispondiElimina
  9. bello sentirti così felice!!! ps: amica c'è un posticino anche per me??!!:-))

    RispondiElimina
  10. Bella questa serenità...però già i termosifoni accesi?? Noi, in valle d'Aosta. Li abbiamo ancora spenti!
    I boschi in autunno sono una meraviglia e per avere un penny market o un lidl vicino a casa farei follie..qui solo una piccola e carissima Conad!!

    RispondiElimina
  11. Ciao, come ti capisco...anche noi abbiamo vissuto per qualche anno in Germania, a Monaco, e tutte le cose che descrivi non solo le apprezziamo ma, a distanza di qualche anno, ci mancano terribilmente. Forse, anche perché la situazione in Italia non ci piace più e, stiamo pensandoci seriamente a ritornarci. Avendo una bambina in età elementare, avevamo pensato anche a Karlsruhe, per via della presenza di una scuola bilingue. Poi Monaco è diventata terribilmente cara con le case.
    A parte magari un po' la lingua, voi avete avuto molte difficoltà a inserirvi ( casa, lavoro, ecc )?
    Un abbraccio e a presto,
    Anna

    P.S.: Mi sono divertita molto col post sulla paura di sbagliare, la galera, ecc. :)))

    RispondiElimina
  12. Ops, scusami, qualora volessi rispondermi, ho dimenticato di inserire la mia mail: supershine@live.it

    Baci, Anna

    RispondiElimina