martedì 29 ottobre 2013

L'insegnante

Conversazione telefonica.
"Mi ha detto tuo padre che vi siete trasferiti in Germania"
"Si, da poco tempo" risponde Mamma.
Lui continua. "Fai bene. Ho vissuto in Germania da giovane, e adoro i Tedeschi. Sono persone rigorose, lineari, serie, proprio come la lingua che parlano. In quella lingua è tutto preciso, logico, definito. Non c'è possibilità di errore"
Ehm... veramente c'è, eccome se c'è! pensa lei.
"Non sapevo avessi vissuto in Germania" dribla poi.
"Bè, sono passati anni. Ma amavo Francoforte, Friburgo, Vienna, Zurigo... ci tornerei anche subito, adoro la Germania."

E meno male.
Signor X, già professore alle superiori.
Si spera solo non insegnasse geografia...

22 commenti:

  1. va beh... una lingua una razza, no?
    :-)

    RispondiElimina
  2. Come fare del pressapochismo con grande stile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bè, a me non è il suo stile che mi rimarrà per sempre impresso! :)

      Elimina
  3. Forse è di storia: impero austroungarico? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto, spiegazione plausibilissima!!!! brava!

      Elimina
  4. oh mamma mia...nn ci credo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Volevo seppellirmi io per lui!! ahahah!

      Elimina
  5. Ahahahahahah! Mitico. Un unico enorme regno austroungarico. Un genio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Genio si! mi sarebbe piaciuto anche scoprire con chi confina questo regno

      Elimina
  6. E' drammaticamente diffusa l'ignoranza fra gli insegnanti, devo dirlo. Ne sento di cotte e di crude... Una persona che conosco, insegnante di materie letterarie alle superiori, mi ha detto qualche settimana fa che durante le vacanze estive è stata a Stoccolma e che, sì...la Norvegia è proprio bella... Per me è assurda una cosa del genere... Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho scoperto che la geografia (e la matematica, ahimè) sono veramente un buco nero nella cultura di molti. Come se sapere le date della scoperta dell'America o della rivoluzione francese sia molto più importante della capitale della Svezia o del teorema di Pitagora....

      Elimina
    2. Sono assolutamente d'accordo con te...ci sono materie che vengono considerate di serie B mentre la cultura dovrebbe essere innanzitutto rispetto per il sapere, a 360°. Quello che davvero però non riesco a capire è come faccia la gente a non sapere nemmeno dove andrà in vacanza. Nemmeno un po' di curiosità? Ma lo sai che ho colto in flagranza di ignoranza in geografia :-D pure una tizia che ha l'agenzia di viaggi...? Mio marito dice che sono tremenda, ahah. Baci e buona serata, cara

      Elimina
  7. Ma sì!!! Oramai l'Europa è unita!!!! Abbattiamoli sti confini!!!!

    RispondiElimina
  8. La geografia, come la matematica, non dovrebbero essere un'opinione:D

    RispondiElimina
  9. Anch'io adoro la Germania....specialmente Parigi!!! ;-)

    RispondiElimina
  10. Io in geografia mi sono sempre considerata abbastanza ignorante, ma questo mi consola ;-)

    RispondiElimina