martedì 15 ottobre 2013

L'omino Michelin

Lui è laggiù in fondo, Mamma lo vede subito da lontano.
Dede le trotterella accanto mentre vanno a prendere Macco, e le racconta dell'asilo; li hanno portati in giardino e sta piovendo, quella pioggerella leggera che non devi assecondare nelle sue apparizioni improvvise.
Lui è lontano e sembra così piccino.
Infilato nell'impermeabile di Superman che gli arriva ai polpacci, con le ghette antipioggia e gli stivali col coccodrillo sopra, si muove come l'omino Michelin.
Gli hanno messo un berrettino blu per distinguere i bambini della sua classe ad una sola occhiata.

Sta sotto allo scivolo, appoggiato alla scaletta di corda con le manine morbide, e osserva qualcosa di invisibile.
Mamma si ferma un istante e lo guarda senza essere vista. Era la prima misura quell'impermeabile, ma gli va decisamente grande. Probabilmente lo userà fino alle scuole elementari, così come i pantaloni antipioggia! Imbacuccato come un astronauta nella sua passeggiata spaziale, sembra un adulto rimpicciolito nelle vesti, e risveglia in Mamma il ricordo di Cicciobello.

Vorrebbe prenderlo in braccio e stringerlo così tanto da non lasciarlo più, il suo bambolotto, e lo ama di quell'amore sordo e intenso che ti si palesa istantaneo come un pugno nello stomaco. 
Dede gli corre incontro e con un gesto indica Mamma. Lui alza lo sguardo, e gli occhi gli si aprono in un sorriso stupito e felice, inaspettato anche per lui che cerca subito di nasconderlo.
"Mamma sono caduto" le dice traballandole incontro con le braccia larghe, e facendo il broncino spiega "mi sono tutto bagnato di quella pozzanghela là"
Poi la prende per mano e la porta in classe per farsi cambiare.
"Amore che peccato non poterti sposare e stare con te per sempre..." dice lei innamorata, sapendoche gli psicologi la condannerebbero al rogo.
"E pelchè?"
"Perchè sono la tua mamma tesoro, non ci possiamo mica sposare. Tu starai con me finchè sarai cresciuto, e poi..."
"Io ti pposo lo stesso mamma. Andiamo. Ti pposo subito" dice deciso.
Per un istante Mamma prova a crederci.
E in quell'istante si scioglie di felicità.

12 commenti:

  1. Che belli... i maschietti!!! Io ho la grande innamorata di suo padre :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, questa parte le mamme delle femmine se la perdono tutta... ed è veramente un peccato!

      Elimina
  2. Almeno ci ripagano con tanto amore ogni tanto ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, dai, quello non lo mettiamo mai in dubbio! :)

      Elimina
  3. Io ho una femmina ma la sposerei lo stesso ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh! a te gli psicologi allora, dopo il rogo, pure l'arresto coatto ;))

      Elimina
  4. oddio mi è scesa una lacrimuccia!!! anch'io me li voglio sposare i miei ometti....tutti e due :-)

    RispondiElimina
  5. Anche il mio piccolo mi diceva che sarebbe stato sempre con me...ora ...ha 12 anni...e ho detto tuttoooo!!!!!
    P.S. Che tenerezza, però! :)

    RispondiElimina
  6. Anche perché sono i nostri uomini ideali!!

    RispondiElimina