venerdì 14 marzo 2014

Beviamoci su

Brontolo torna a casa dopo il lavoro, e Mamma non fa in tempo a nascondere il bicchiere.

"Ciao! Ma che fai? Che stai bevendo a quest'ora?"
"Perché? mi andava" risponde Mamma sulla difensiva, con aria di sfida. Sapeva già che lui non avrebbe gradito.
Lui non risponde, lei finisce di bere e poi se ne prepara un altro.
"Ancora? Ma sei matta, a quest'ora? Non abbiamo ancora cenato, eddai"
Lei per tutta risposta si volta di spalle, chiude gli occhi e sorseggia lentamente.
"Ho avuto una giornata terribile, ne avevo davvero bisogno"

Dede è stato dal dentista per quella che doveva essere l'ultima volta, ma le cose non sono andate esattamente come auspicato. Dopo aver trovato un dentista fantastico, Mamma aveva creduto che tutto fosse risolto, finchè il bambino è entrato in fase di sciopero.
"Mi dispiace, ma oggi non posso fare nient'altro", l'ha congedata il dentista mettendole in mano il nome di un collega che opera in anestesia totale.
Tutto quello che ho fatto, tutti i dentisti che ho girato, tutto lo stress accumulato per non farlo operare, e proprio all'ultimo dentino lui non collabora più! L'anestesia totale ora è una presa in giro, non posso accettarla...

Mamma ha trascorso un pomeriggio nell'attesa che qualcosa di apocalittico succedesse al dente di Dede curato per metà, ma per fortuna il mostro è rimasto dormiente.
La sera, si sente a terra come un palloncino sgonfio.
"Embè?" riprende Brontolo: "Ti rovini la cena, non puoi bere adesso quella roba, mi sembri scema"

Ma Mamma aveva bisogno di un abbraccio, un abbraccio gigante, e l'unica cosa che la fa sentire veramente coccolata è quella.
Perchè come si torna bambini davanti ad un bicchiere di latte caldo con i biscotti sciolti dentro, non ti succede con nessun'altra cosa al mondo...

18 commenti:

  1. Assolutamente vero!
    A me funziona anche con la frutta tagliata a tocchetti e il miele sopra.. ma richiede molto più bisogno di coccole.. ;-)))

    Spero che le cose migliorino, seriamente!! Povero Dede!! E povera Mamma!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però così ti devi tagliare la frutta... fin troppo lavoro in quei momenti! :)

      Elimina
  2. Oddio...io proverei con uno spritz aperol... ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah! però non ti coccola, quello!

      Elimina
  3. Beh, beviamoci su! Purtroppo, ho passato tutta la vita a fare colazione di corsa e da sempre, l'unica cosa che mi rimette in forza è un belllll tazzone di caffè latte. A qualsiasi ora del giorno o della notte!

    RispondiElimina
  4. guarda io la'ltro giorno mi sono fatta un goccetto di birra...all'ora del te... o_0. come va il dente? anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per il momento non è peggiorato... incrociamo le dita!

      Elimina
  5. Latte e biscotti?!?!
    Se ti avesse beccato con un negroni, o un mojto???
    Ti denunciava??
    Anche noi siamo in ballo col dentista per Junior: per consolarci ci vorrebbe un'intera cantina sociale!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gliel'ho chiesto: ha detto che lo avrebbe preferito!

      Elimina
  6. Risposte
    1. No, nella fattispecie erano i galletti!

      Elimina
  7. Una birra ci stava, altro che latte e biscotti!

    RispondiElimina
  8. Hahaha chissà che stavo pensando!!! Anche io a volte non resisto alla tentazione del latte e biscotti!!!

    Maira
    inunastanzaquasirosa.blogspot.it

    RispondiElimina
  9. A me il latte non piace, però ho quello che io chiamo il "the della consolazione"... Non è un the normale, o forse sì, ma per me è il the della consolazione...Esattamente come il tuo latte e biscotti...

    RispondiElimina
  10. E io che t'immaginavo con un calice di vino bianco in mano;-)))

    RispondiElimina
  11. Io mi sarei bevuta un'acqua tonica o uno zabaione (a seconda della temperatura esterna) per me coccola e' quella!
    Mi spiace per il dentista!

    RispondiElimina